Vaccinazioni del volpino Spitz

Quali sono i vaccini sono importanti?

Lo Spitz è di solito un cane robusto e longevo, eppure non esiste una razza che non abbia bisogno di fare le vaccinazioni.

E c’è altro da considerare oltre alla semplice adesione al programma annuale.

Come posso preparare il mio Spitz per le vaccinazioni?

Come tutti gli altri medicinali, i vaccini possono avere effetti collaterali . Inoltre, è possibile che l’immunizzazione desiderata sia indebolita da malattie o parassiti esistenti o che non entri in vigore.

Entrambi questi rischi possono essere significativamente ridotti attraverso una corretta preparazione.

Prima che lo Spitz venga vaccinato, dovrebbe essere assicurato che sia sano al momento della vaccinazione.

Quindi lo Spitz dovrebbe essere sverminato in tempo prima delle vaccinazioni . Ottimale è un periodo di una o due settimane prima dell’appuntamento.

Non è assolutamente consigliato combinare il vermifugo e la vaccinazione o eseguire il trattamento con la vermina solo dopo le iniezioni.

Perché i parassiti possono indebolire il sistema immunitario, promuovere effetti collaterali e ridurre l’efficacia dei fondi utilizzati.

Lo stesso vale per le malattie e lo stress.

Facciamo un esempio: Era appena sopravvissuta un’infezione gastrointestinale, lo Spitz aveva la febbre o è un cane sensibile al suono dopo i fuochi d’artificio della notte di Capodanno particolarmente nervoso e ansioso, il vaccino dovrebbe aspettare.

E così tanto tempo, finché l’amico a quattro zampe non sarà di nuovo completamente bene.

Il veterinario stesso non deve mancare l’esame prima dell’iniezione.

Questi includono:

  • Ascoltando il battito del cuore e la respirazione
  • Misurazione della temperatura corporea
  • L’ispezione visiva delle mucose e degli occhi
  • La palpazione del corpo

Suggerimento: il test pre-vaccino è un test ideale per veterinari precedentemente sconosciuti.

Questo controllo è automatico o deve essere richiesto esplicitamente? Per i veterinari rispettabili, fate attenzione all’immunizzazione e quindi alle indagini preliminari semplicemente.

Quando devo vaccinare il mio Spitz?

Inoculare Spitz all
Già nell’età del cucciolo con le vaccinazioni a Spitz iniziato.

Le vaccinazioni sono sostanzialmente differenziate tra vaccinazione primaria e vaccinazione ripetuta .

Il senso dell’immunizzazione di base è l’istituzione mirata di una protezione completa contro la vaccinazione. Le vaccinazioni ripetitive servono a rinnovare questa protezione a Spitz.

Secondo il VDH, l’immunizzazione di base inizia dall’ottava settimana di vita e si svolge a tappe durante i primi due anni di vita.

Lo schema più comune è costruito come segue:

  • 8. Settimana della vita – epatite, cimurro, leptospirosi e parvovirus
  • 12. Settimana della vita: epatite, cimurro, leptospirosi, parvovirus e rabbia
  • 16. Settimane della vita: epatite, cimurro, parvovirus e rabbia
  • 15 ° mese di vita: epatite, cimurro, leptospirosi ,  parvovirus e rabbia

La frequenza di ripetizione nello Spitz dipende dalla malattia e dal vaccino.

Comuni sono le seguenti distanze:

Ogni anno e nelle aree a rischio ogni sei mesi: leptospirosi

Ogni tre anni – tempera, epatite e parvovirus

Dipende dal vaccino – rabbia

Tuttavia, non è sicuro che i vaccini di richiamo annuali siano effettivamente necessari.

Le vaccinazioni servono a produrre anticorpi.
Le vaccinazioni servono a produrre anticorpi.

Quali vaccinazioni sono necessarie per Spitz?

In ogni caso, è necessario l’uso dei cinque cosiddetti componenti core o core .

Queste sono vaccinazioni contro:

  • cimurro
  • Epatite contagiosa canis (HCC)
  • leptospirosi
  • parvovirus
  • rabbia

cimurro

Le vaccinazioni sono sempre utili? Questo è un argomento controverso.
Le vaccinazioni sono sempre utili? Questo è un argomento controverso.

La cimurro è una malattia virale che si verifica soprattutto nei cuccioli e nei picchi immunocompromessi e risulta fatale.
I loro sintomi includono:

  • Perdita di appetito, vomito, diarrea
  • Difficoltà a respirare, scarico dal naso, tosse
  • Paralisi e convulsioni
  • Indurimento della pelle

Epatite contagiosa canis (HCC)

L’epatite canina è un’infiammazione del fegato causata da virus. Può essere molto mite e quasi inosservato, ma può anche portare alla morte entro poche ore.

I picchi affetti da HCC possono presentare una vasta gamma di sintomi, tra cui:

  • Diarrea e vomito
  • febbre
  • Perdita di appetito, esaurimento
  • Sanguinamento e ritenzione idrica
  • Vertigini, crampi, paralisi
  • Opacità grigiastro o bluastra negli occhi

leptospirosi

La leptospirosi è causata da batteri e può anche colpire l’uomo. Viene trasmesso principalmente dall’acqua, motivo per cui sono frequentemente colpiti i cani galleggianti.

Tuttavia, la leptospirosi può verificarsi anche in picchi di vita in città. La malattia è soggetta a notifica, può essere fatale e mostrare una varietà di sintomi.

Possibili sono:

  • Vomito e forse sanguinosa diarrea
  • perdita di appetito
  • febbre
  • apatia
  • Problemi di respirazione
  • Tremando e debolezza
  • Minzione aumentata

parvovirus

Il parvovirus è anche conosciuta come la malattia del cane conosciuto o tempera felina del cane ed è causata da virus. Questi distruggono l’intestino in un tempo molto breve e quindi conducono alla morte se non trattati. La punta che soffre di parvovirus mostra i seguenti sintomi:

  • febbre
  • vomito
  • Diarrea con un odore pigro e dolce
  • debolezza
  • Fressunlust

 rabbia

La rabbia o la malattia della rabbia di solito finisce fatalmente, può essere trasmessa tra specie diverse e anche sugli esseri umani. È diviso in tre fasi, ciascuna della durata di alcuni giorni. La punta infetta mostra inizialmente un comportamento cambiato, che spesso termina con forte eccitabilità e rabbia.

Un’aggressione improvvisa e persistente è un serio segnale di pericolo. Nella seconda fase, si verificano difficoltà di deglutizione e aumento della produzione di saliva – questo è noto come la tipica schiuma di fronte alla bocca, ma raramente si verifica chiaramente come mostrato nei film. Nella fase finale arriva alla paralisi e alla fine alla morte.

A causa del pericolo di rabbia, la protezione della vaccinazione, che è stata identificata e dimostrata, è vitale. E non solo per evitare l’infezione. Per lo Spitz è vaccinato contro la rabbia e si sospetta – per esempio, perché sbava fortemente dal mal di gola o nei boschi abbaiare a Hunter – che deve affrontare l’eutanasia al veterinario o uno smaltimento “immediato e in realtà legale dai cacciatori.

Anche se la rabbia è diventata molto rara, il cane dovrebbe essere vaccinato.

Quali possibili vaccinazioni esistono ancora?

Oltre alle principali vaccinazioni già menzionate, lo Spitz può anche essere specificamente immunizzato contro altre malattie. Questo è il discorso dei cosiddetti componenti non-core .

Questi includono:

  • herpesvirus
  • tosse dei canili
  • babesiosi
  • La malattia di Lyme

Questi non dovrebbero essere considerati come standard e amministrati per presunta sicurezza ma infondata. Invece, si applica il principio: tanto quanto assolutamente necessario, il meno possibile .

Perché, come già accennato, le vaccinazioni a Spitz hanno possibili effetti collaterali e in alcuni casi possono causare seri danni alla salute o addirittura fatali. Per questo motivo, deve sempre essere considerato singolarmente se i benefici superano i possibili pericoli.

L’herpesvirus nei cani

In adulti e in altri casi in buona salute le punte del virus dell’herpes di solito funzionano regolarmente. Nei cuccioli, tuttavia, è spesso mortale. Pertanto, il vaccino contro l’herpes ha senso solo nelle femmine in gravidanza.

Anche qui, tuttavia, dovrebbe essere soppesato, in quanto il vaccino stesso può portare a malformazioni ea volte malattie fatali.

L’immunizzazione è raccomandata solo se i virus sono presenti. In ogni caso, si dovrebbe quindi effettuare un esame preliminare di laboratorio.

tosse dei canili

Una vaccinazione contro la tosse del canile dovrebbe essere effettuata a Spitz anche solo quando necessario. Ad esempio, se rimani in un canile o in una mostra, sarai in contatto con troppi cani potenzialmente infetti.

Anche con una vaccinazione di successo, tuttavia, un’infezione non può essere completamente esclusa. Una pesatura individuale da parte del veterinario è quindi obbligatoria.

babesiosi

Babesiosi attraverso Auwaldzecke
La babesiosi viene spesso trasmessa attraverso l’eucalipto della foresta.

La babesiosi, nota anche come malaria del cane , è una malattia che si conclude fatalmente in pochi giorni e viene trasmessa dalle zecche allo Spitz.

Soprattutto, le zecche ripariali , che si stanno sempre più diffondendo, sono responsabili.

Ha senso vaccinare nelle zone colpite e alle punte che vengono frequentemente attaccate dalle zecche.

La malattia di Lyme

La malattia di Lyme è anche una malattia trasmessa dalle punture di zecche .

Se le zecche degli Spitz sembrano magiche e le portano a casa dalla primavera all’autunno, si raccomanda l’immunizzazione.

Se, d’altro canto, rimane libero anche dopo le escursioni attraverso una fitta vegetazione, la vaccinazione può essere facilmente eliminata.

Qual è il passaporto per animali domestici dell’UE e a cosa serve il mio Spitz?

Importante per viaggiare all’estero è il passaporto per animali domestici dell’UE.

Se vuoi portare Spitz con te in vacanza o in altri viaggi in Europa, avrai bisogno di un passaporto europeo per animali domestici.

Questo afferma:

  • Dati del titolare
  • Cappotto, genere, nome, specie e data di nascita dell’animale
  • Numero, data e posizione del microchip impiantato
  • Dati delle vaccinazioni e del veterinario e loro validità

Suggerimento: quando si vaccina la punta, assicurarsi sempre che i termini e le date di validità dei vaccini antirabbici siano compilati e leggibili.

Qual è la tua opinione sulle vaccinazioni? Il tuo cane ha avuto problemi con un vaccino? Le vaccinazioni sono necessarie e utili? Si prega di lasciare una risposta (o commento)!